Professione papà

E già, quella del papà è una professione a tutti gli effetti: e parlo da papà navigato, sia chiaro, con ben dieci giorni di duro lavoro alle spalle. Ho bisogno di scrivere, di buttar giù i mille pensieri che questa nuova avventura genera nella mia mente. Mia moglie è di la in soggiorno a dar da mangiare alla piccola. Ah la mamma… la mamma la mamma, non c’è che dire. E vorrei iniziare a scrivere in questa nuova sezione proprio parlando della mamma, della donna mamma. Ho visto nascere mia figlia nel senso che ero presente in sala parto, presente al suo primo gemito, con mia moglie che tremava dall’emozione mentre il medico le poggiava la piccola sul seno. Ero presente ed ho capito che le donne hanno fegato, molto fegato, altrimenti non si spiegherebbe come facciano a partorire. Ok durante la gravidanza hanno gli ormoni così tanto in subbuglio che a volte devi accendere un cero a non so quale santo per starci dietro, ma la pazienza che ci tocca avere è davvero nulla in confronto a ciò che fanno loro. Complimenti alle mamme, davvero, anche perché, come direbbe qualcuno, il bello deve ancora venire.

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha più di sei mesi e le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

2 Comments

  1. :-D

    W le mamme!

  2. Ciao Mauro,
    come potevo non scrivere un commento nel post che porta il nome del mio progetto!
    Leggere che anche tu, come primo post dopo la nascita di tua figlia, scrivi un post intitolato Professione Pap (l’ho fatto anch’io qualche anno fa) mi ha emozionato.
    Tanti cari auguri per la tua nuova vita. Vedrai che sar una meraviglia.
    ti aspetto sul mio sito.

    ciao.
    Federico

Leave a Comment

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Back

© Mauro Mottola. All rights reserved.